Anno nuovo, pelle nuova: l’importanza di un’esfoliazione corretta.

importanza-di-esfoliare-la-pelle-elemis

Uno dei passi più importanti per garantire che la tua pelle sia uno spettacolo è ottenere il massimo dai prodotti esfolianti. Per questo bisogna saper scegliere l’esfoliante più adatto al proprio tipo di pelle e stile di vita.

L’esfoliazione rimuove le cellule morte dalla superficie della pelle, rivelando un colorito più fresco e luminoso. Inoltre, aiuta l’assorbimento dei prodotti e trattamenti successivi.

Nessun prodotto è in grado di dare il massimo, non importa quanto sia efficace e di qualità, se la superficie della pelle è ricoperta da cellule morte. Esfoliare regolarmente, due volte a settimana, deve diventare un passaggio obbligato nel regime di cura della pelle.

 

Esfoliazione classica

L’esfoliazione può essere eseguita manualmente, utilizzando uno scrub come Skin Buff, le sue perle sferiche di fitoplancton levigano dolcemente, pulendo in profondità. Questo tipo di prodotto è perfetto per chi ha problemi di pelle mista o grassa e funziona in modo eccellente sia per le donne, sia per gli uomini (signore, nascondete i vostri esfolianti!). Gentle Rose Exfoliator, invece, contiene minuscole perle di Jojoba che durante il massaggio, con movimenti circolari sul viso, disperdono puro Olio di Rosa, lasciando la pelle idratata e luminosa. Questo prodotto è ideale per pelli sensibili e si può utilizzare anche sulle labbra e nel contorno occhi.

esfoliante-skin-buff-elemis-italiaesfoliazione-gentle-rose-exfoliator-elemis-italia

 

 

Esfoliazione enzimatica

Non tutti tutti gli scrub sono effettivamente “scrub”. Nel senso che non tutti i prodotti esfolianti hanno una formulazione che richiede la combinazione di massaggio e leggera abrasione sul viso. Il nostro esfoliante a base di enzimi, avanguardia della tecnologia cosmetica, è in grado di rimuovere le cellule morte dalla pelle senza massaggio con movimento circolare e senza alcuna abrasione. Papaya Enzyme Peel lascia la pelle liscia e soffice al tatto ed è perfetto per le persone che non amano la pelle che tira o la sensazione creata dall’abrasione, per quanto leggera e delicata. Nonostante non sia abrasivo, questo esfoliante enzimatico è perfetto per pelli dalla grana irregolare o con cicatrici da acne. Il prodotto fa tutto da solo, basta applicarlo sul viso, facendo attenzione a non toccare il contorno occhi e labbra. Si lascia in posa, come una maschera, per 10 minuti e poi si sciacqua. Se si desidera un trattamento d’urto, usare in quantità eguale sia Skin Buff che Papaya Enzyme Peel, lasciare in posa 10 minuti e poi risciacquare, massaggiando con movimento circolare. I risultati sono eccezionali!

esfoliante-papaya-enzime-peel-elemis-italia

 

Con gli anni, il processo di rigenerazione cellulare rallenta

Il corpo diventa più lento nell’eliminare le cellule morte dalla pelle e generarne di nuove, man a mano che si invecchia. Se vogliamo che la nostra pelle mantenga un aspetto fresco, giovanile e sano, dobbiamo aiutarla, favorendo il processo di eliminazione tramite l’esfoliazione. Le cellule morte, non eliminate, si accumulano sulla pelle contribuendo a creare una sensazione di pelle ruvida, secca, spenta. I pori ostruiti da questo materiale inutile per la pelle, tendono a secernere quantità di olio maggiori, causando macchie, la formazione di brufoli e peggiorando l’acne. Esfoliare elimina la barriera causata dalle cellule morte e la pelle, non intasata, fa affiorare in superfice le cellule giovani e fresche, donando immediata bellezza e luce al viso e preparando i pori per i trattamenti e prodotti successivi. Esfoliare, esfoliare, esfoliare ma mai più di 2 volte a settimana, il rischio di una eccessiva esfoliazione sono irritazioni e problemi non desiderati.

 

Esfoliazione al maschile

Gli uomini dovrebbero esfoliare prima della rasatura per eliminare ed evitare i peli incarniti e dovrebbero sempre fare, successivamente, una maschera facciale per nutrire ed ammorbidire la pelle. Anche per l’uomo, come per la donna, esfoliare 2 volte a settimana è un dogma.

rasatura-uomo-elemis-italia

 

Per concludere: non iniziare l’anno nuovo con una pelle “vecchia”. Questa sera, accogli il nuovo anno con un incarnato fresco e radioso, anche il tuo make-up delle feste ti ringrazierà.

 

Benvenuto 2016!

 

2 pensieri su “Anno nuovo, pelle nuova: l’importanza di un’esfoliazione corretta.

  1. Pingback: Inverno capriccioso e pelle stressata: la nostra strategia vincente. | ElemisItalia

  2. Pingback: Macchie sul viso: 5 errori che stai facendo e come evitarli. - ElemisItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *